view_lista_news

Unire l’utile al dilettevole

Alla scoperta della fisica nel Settecento

 

Sono ancora troppe, lamenta nel 1738 l’abate Nollet, lo scienziato della Corte di Versailles, le persone “in balia di tutti gli errori popolari, preoccupate da timori fra i più ridicoli, soggette a tutto il falso meraviglioso e a tutte le ciarlatanerie di cui ci si vorrà servire per ingannarle”. Gli fa eco Voltaire, lui stesso appassionato cultore di fisica sperimentale, che sottolinea come “si rifletta solo nelle grandi occasioni e quando è troppo tardi”.


Anche per questa consapevolezza, il Settecento è uno dei secoli d’oro della divulgazione della fisica. La fisica stessa conosce in quel periodo una straordinaria popolarità, legata alle spettacolari lezioni-dimostrazioni, che venivano proposte non solo in ambito universitario, ma anche nei salotti e nelle corti.

Proprio lo spirito di queste lezioni di fisica sperimentale viene illustrato nell’appassionante “conferenza-dimostrazione” di Sofia Talas, già assistente-conservatore presso il Musée d’Histoire des Sciences (Museo di Storia delle Scienze) di Ginevra e attualmente conservatore del Museo di Storia della Fisica dell’Università di Padova, in programma venerdì 25 ottobre a Palazzo Cavalli. Corredato da alcuni esperimenti e dalla lettura di brani originali, l’intervento cercherà di “unire l’utile al dilettevole”, così come si prefiggeva di fare Nollet nelle proprie lezioni.


In occasione della conferenza sarà esposto a Palazzo Cavalli un paradosso meccanico del XVIII secolo, la ruota che sale invece di scendere, della collezione Gabinetto di Fisica di Poleni.

 

Profilo del relatore
Con un background in fisica, Sofia Talas è stata assistente-conservatore presso il Musée d’Histoire des Sciences (Museo di Storia delle Scienze) di Ginevra. È attualmente conservatore del Museo di Storia della Fisica dell’Università di Padova. Le sue ricerche sono centrate sulla storia della strumentazione scientifica. Ha organizzato diverse mostre ed eventi a Ginevra e a Padova. Dal 2009, è membro del Board del History of Physics Group dell’European Physical Society. Dal 2011 al 2017, è stata Presidente di Universeum, il Network Europeo volto alla salvaguardia e valorizzazione del patrimonio accademico. Dal gennaio 2014, è membro dell’International Advisory Board del Centro di Storia della Scienza dell’Accademia Reale delle Scienze di Stoccolma. Da luglio 2017, è Segretario della Scientific Instrument Commission (SIC) della International Union of the History and Philosophy of Science.

 


“Unire l’utile al dilettevole” nel Settecento: agli albori della divulgazione scientifica

Relatore Sofia Talas

Quando: venerdì 25 ottobre 2019, ore 16.00-18.00

Dove: Palazzo Cavalli, via Giotto 1 (PADOVA)

INGRESSO GRATUITO. È richiesta la prenotazione - prenota qui

 

Scarica la locandina

 

Palazzo Cavalli, via Giotto 1 - Padova

view_lista_news_archivio