view_lista_news

I mercoledì al Museo

Ogni mercoledì pomeriggio visite guidate gratuite su prenotazione

 

Riapre il Museo di Zoologia e offre a tutti la possibilità di tornare a visitare le sue sale in compagnia del nuovo conservatore.

La prima sala, a carattere storico, presenta esemplari di notevole pregio del nucleo originario settecentesco di Antonio Vallisneri padre (1661-1730) e del figlio omonimo (1708-1777): tra questi, la gigantesca tartaruga liuto donata da papa Clemente XIII al nostro Ateneo nel 1760. Segue la sala sulla fauna esotica, con specie del vecchio e del nuovo mondo tra cui spiccano un esemplare naturalizzato di leone berbero (la sottospecie estinta usata nelle lotte con i gladiatori) e lo scheletro di un elefante indiano che morì a Venezia durante le celebrazioni del carnevale del 1819. Quindi la sala con la fauna della nostra regione ed infine la saladel mare, con numerosi resti di vertebrati ed invertebrati tra cui uno scheletro incompleto di capodoglio arpionato nei pressi di Zara nel 1767 ed uno squalo bianco tassidermizzato, lungo circa 4 metri, pescato in Adriatico nel 1823.

 

INFORMAZIONI

Turni di visita: ogni mercoledì, ore 15.30, 17.00
Numero massimo di visitatori per turno: 6
Prenotazione obbligatoria:
 a questo link

 

Ricordiamo che per garantire la sicurezza di tutti i partecipanti sarà possibile accedere alle sedi museali solo con visita guidata e su prenotazione. Nel rispetto della normativa anti Covid-19 è fatto obbligo per i visitatori (dai 6 anni in su) di indossare una mascherina di comunità. Con la prenotazione del biglietto, il visitatore accetta le condizioni generali di accesso ai Musei e il Protocollo contrasto e contenimento virus SARS- CoV-2” dell’Università degli Studi di Padova. All'atto di ingresso alle strutture universitarie verrà richiesta la compilazione dell'apposita autodichiarazione dello stato di salute, secondo normativa per il contenimento del contagio Covid-19: per velocizzare le operazioni, consigliamo di pre-compilare il modulo (uno per nucleo famigliare) scaricandolo qui.

 

Scopri le altre proposte di visita dei musei di Ateneo

view_lista_news_archivio