view_lista_news

I tesori della Sala dei Pesci di Bolca

Il caso della Titanonarke molini, una razza elettrica di 49 milioni di anni fa

 

Un fossile di razza elettrica di 49 milioni di anni fa, con una storia tutta da raccontare. È la Titanomarke molini, proveniente dal giacimento del Monte Postale nei pressi dell’abitato di Bolca (VR).

Insieme alla “Pesciara”, quello del Monte Postale è uno dei principali giacimenti fossili di Bolca, noti fin dal ‘500 per gli eccezionali resti fossili di pesci, piante e altri organismi marini risalenti all’Eocene (circa 50 milioni di anni fa). Da Bolca provengono anche gli esemplari fossili della suggestiva Sala dei Pesci del Museo di Geologia e Paleontologia dell’Università di Padova, testimonianza dei paesaggi tropicali che caratterizzavano il Veneto sud occidentale tra i 50 e i 30 milioni di anni fa.


Venerdì 29 novembre Jacopo Amalfitano, dottorando del Dipartimento di Geoscienze dell’Università di Padova, spiega quali siano le peculiarità della Titanomarke molini e presenta le più recenti ricerche sui giacimenti di Bolca, con una panoramica sui più importanti resti fossili ospitati presso il Museo e nel resto del Veneto.

 


Profilo del relatore
Jacopo Amalfitano sta concludendo il corso di dottorato di ricerca presso il Dipartimento di Geoscienze dell'Università degli Studi di Padova e porta avanti un progetto di ricerca sui pesci fossili del Cretaceo del Nordest.

 

I tesori della Sala dei pesci di Bolca: il caso della Titanonarke molini, una razza elettrica di 49 milioni di anni fa

Relatore Jacopo Amalfitano

Quando: venerdì 29 novembre 2019, ore 16.00-18.00

Dove: Palazzo Cavalli, via Giotto 1 (PADOVA)

INGRESSO GRATUITO. È richiesta la prenotazione - prenota qui

 

Scarica la locandina

 

Palazzo Cavalli, via Giotto 1 - Padova

view_lista_news_archivio