view_lista_news

Museo “Morgagni” di Anatomia Patologica

Nuovo allestimento e tanta tecnologia per la Scuola Medica padovana

 

E’ stato inaugurato oggi, mercoledì 14 novembre, il Museo “Morgagni” di Anatomia Patologica dell’Università di Padova.
Erano presenti all’inaugurazione Giovanna Valenzano (Prorettore al Patrimonio artistico, Musei e Biblioteche), Giuliana Tomasella (Direttore del Centro di Ateneo per i Musei),
Sabino Iliceto direttore del Dipartimento di scienze cardio-toraco-vascolari e sanità pubblica, Cristina Basso direttore Uoc patologia cardiovascolare e Gaetano Thiene professore emerito di anatomia patologica.

Il Museo, fondato negli anni Settanta dell’Ottocento, viene inaugurato dopo essere stato del tutto rinnovato sia dal punto di vista strutturale sia da quello scientifico e didattico. Nella sua veste rinnovata, il Museo è dedicato alla figura di Giovanni Battista Morgagni (1682-1771) che a Padova, come docente di Anatomia, fondò l’anatomia patologica e il metodo anatomo-clinico.
Dal punto di vista strutturale, spicca la realizzazione di un sistema espositivo innovativo che, allo stesso tempo, rispetta i più rigidi standard di sicurezza e protezione del visitatore e valorizza i reperti attraverso la massima trasparenza e luminosità delle vetrine. L’apparato didattico, oltre ai classici supporti esplicativi come pannelli e didascalie, ricchi di immagini e illustrazioni sia storiche che attuali, sfrutta le nuove tecnologie multimediali, come i QR code e la realtà aumentata, attraverso una stretta interazione con la piattaforma online del Centro di Ateneo per i Musei e lo spazio in essa dedicato al Museo di Anatomia Patologica.
Questo nuovo allestimento rappresenta una straordinaria operazione di valorizzazione del patrimonio museale e culturale dell’Università di Padova e della sua Scuola Medica, del tutto in linea con i progetti che si stanno realizzando in vista del 2022, che segnerà gli 800 anni dalla nascita dell’Università (1222).
Il progetto è stato curato da Peter Paul Eberle, Alberto Zanatta, Fabio Zampieri, Maurizio Rippa Bonati, Gaetano Thiene.

Il Museo sarà aperto al pubblico su appuntamento e in occasione di eventi speciali.

 

Vai alla photogallery dell'inaugurazione


Via Aristide Gabelli, 61 – 35121 Padova
presso ex Istituto di Anatomia Patologica

view_lista_news_archivio