view_lista_news

Tintoretto. A star was born

Sculture del Museo di Scienze Archeologiche e d'Arte in mostra a Colonia

 

Dal 6 ottobre 2017 il Wallraf-Richartz-Museum & Foundation Corboud di Colonia con la mostra Tintoretto. A star was born, aprirà le celebrazioni per i 500 anni dalla nascita di Jacopo Robusti detto il Tintoretto (Venezia, 1518/19 - 1594).

Finalità di questa eccezionale esposizione, per la quale sono stati richiesti prestiti di assoluto prestigio alle maggiori istituzioni museali del mondo, non è solo l’esibizione di capolavori assoluti del giovane Tintoretto bensì la presentazione nel contempo dei risultati delle più recenti ricerche ed attribuzioni.

In questo contesto di alto prestigio scientifico si inserisce la partecipazione del Museo di Scienze archeologiche e d’Arte che ha concesso in prestito alla mostra tre proprie opere e precisamente due modelli cinquecenteschi della propria collezione Mantova Benavides di cui uno autografo di Bartolomeo Ammannati, la figura allegorica della Sapienza, oltre ad un gesso moderno, un calco fedele del Vitellio Grimani, busto antico in marmo di età adrianea (2° secolo d.C.) che fu una scultura molto apprezzata e molto riprodotta nel Rinascimento, della quale il Tintoretto possedeva anch’egli due calchi nella sua bottega. Le opere saranno inserite in una sezione della mostra che darà conto del particolare interesse di Tintoretto per la scultura.

La mostra di Colonia sarà successivamente ospitata in Francia, presso il Musée du Luxembourg a Parigi. 


Link alla preview dell’evento

view_lista_news_archivio